Home Page Ginnastica artistica maschile

Ginnastica artistica maschile

 

artistica maschieLa Ginnastica Artistica Maschile è formata da sei specialità, che costituiscono gli “attrezzi”: il Corpo Libero, il Cavallo con Maniglie, gli Anelli (specialità in cui Jury Chechi è stato pluri campione), il Volteggio, le Parallele e la Sbarra (specialità in cui Igor Cassina ha vinto la medaglia d’oro alle recenti Olimpiadi di Atene 2004).
Come avviene per la G.A.F., gli esercizi sono una successione di movimenti tecnici che vengono presentati e giudicati, in ciascun attrezzo, secondo il relativo Codice dei Punteggi che ne attribuisce un preciso valore. La somma dei valori dei singoli movimenti dà il punteggio di partenza dell’esercizio, al quale saranno sottratte le penalità di esecuzione (i falli di vario genere), dando il risultato del punteggio finale.
La Giuria di gara è preposta a giudicare tali esercizi, e più le competizioni sono importanti e più il numero di Giudici per ciascun attrezzo aumenta. Le imperfezioni dei movimenti eseguiti, in competizioni di massimo livello, sono spesso da ricondursi a imprecisioni centimetriche della posizione dei segmenti corporei, che spesso solo il Giudice più preparato riesce a cogliere. Questo fa capire come tale sport necessiti di una precisione di esecuzione tale da rendere la successione dei movimenti fluida, equilibrata, armonica e perciò altamente spettacolare e apprezzabile dalla Giuria di gara.
Gli Atleti concorrono per la classifica a squadre, individuale per specialità e individuale generale, cioè sommando i punteggi di tutti gli attrezzi. La squadra è formata da 6 Ginnasti, 5 dei quali, a scelta, concorrono in tutte le specialità e i quattro migliori esercizi per ogni attrezzo determinano il valore della squadra. La graduatoria individuale generale è stabilita dalla sommatoria dei punteggi delle singole specialità. La classifica per specialità, invece, è rappresentata dal punteggio del singolo attrezzo.
Il Volteggio, invece, consiste in una rincorsa - battuta in pedana, che non è giudicata, seguita dall’evoluzione del salto scelto dall’atleta con un valore codificato dal Codice dei Punteggi. A tale valore si sottrae l’esecuzione negativa (imperfezioni o errori) che determina il punteggio finale. Il Volteggio e il Corpo Libero sono attrezzi simili all’Artistica Femminile, ma chiaramente con esecuzioni diverse, sia per la coreografia, sia per la potenza fisica, che per i maschi è superiore e permette di eseguire volteggi che raggiungono traiettorie più ampie.

 

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE

GINNASTICA RITMICA

TRAMPOLINO ELASTICO

GINNASTICA AEROBICA

GINNASTICA ACROBATICA